Cosa succede oggi al SalTo Extra? – Venerdì 15 maggio

Sarà comunque Salone del Libro. In versione Extra in aggiunta – dice Lagioia – e non in sostituzione del Salone fisico che prima o poi tornerà.
Qui potete leggere il programma completo di oggi. 
Di seguito invece vi segnaliamo una nostra selezione con le cose più belle di oggi. Tutti gli eventi sono fruibili sul sito web e sui canali social del Salone.

ORE 9.30 SAMANTHA CRISTOFORETTI ASTRONAUTA ESA
Le città invisibili
Con Valeria Parrella.
Forse le città viste dallo spazio assomigliano a quelle invisibili descritte da Italo Calvino. Da lassù il punto di vista cambia, le coordinate si rimescolano, la differenza tra vicino e lontano si ridisegna. Samantha Cristoforetti, autrice di Diario di un’apprendista astronauta (La nave di Teseo), riporta sulla terra domande e risposte dallo spazio.

ORE 17.30 ANNIE ERNAUX + LORENZO FLABBI
SALTO EXTRA Fahrenheit
Annie Ernaux si confronta, in un dialogo allo specchio, con il suo traduttore – nonché editore – italiano Lorenzo Flabbi perché, come scriveva Italo Calvino, «tradurre è il vero modo di leggere un testo».

ORE 18.05 VINICIO CAPOSSELA
Bestiario d’amore
Con Nicola Lagioia. Dopo Ballate per uomini e Bestie , Vinicio Capossela prosegue il suo viaggio nel Medioevo fantastico con “Bestiario d’amore”, un’opera emozionante, struggente, misteriosa capace di indagarci molto da vicino. Lupi, donnole, scimmie e serpenti: la passione classificatoria dei bestiari diventa una rassegna caleidoscopica per raccontare di come l’amore ci trasforma.

ORE 19.30 FRANCESCO PICCOLO
Un momento trascurabile
Francesco Piccolo leggerà in anteprima un brano tratto dal suo nuovo libro in uscita, Momenti trascurabili vol. 3

ORE 21.00 DONNA HARAWAY
Come sopravvivere su un pianeta infetto
Con Loredana Lipperini e Claudia Durastanti. Specie in via di estinzione, ecosistemi che spariscono e un virus che contagia tutto il pianeta. La tentazione di lasciarsi andare al pensiero catastrofista è forte, ma Donna Haraway cerca altre strade, rivelandosi una delle studiose più fertili e audaci. Una conversazione per scoprire quali parole ci porteranno fuori dalla crisi, anche grazie alle forze del femminismo e della fantascienza.