Gli Urania di dicembre: quattro volumi in uscita questo mese

Saranno quattro i volumi disponibili in edicola questo mese per gli appassionati di fantascienza e per i collezionisti della collana Urania.

Nella serie ammiraglia arriva Codice apocalisse di Charles Stross.

Bob Howard, hacker e demonologo, è lanciato nella carriera all’interno della Lavanderia, l’agenzia segreta britannica incaricata di “ripulire” il regno di Sua Maestà dalla feccia del multiverso, orrori cosmici inclusi.
Dopo essersi distinto in eclatanti imprese eroiche ed essere scampato per un soffio a morti orribili, Bob scala ulteriormente l’organigramma e viene arruolato all’interno di un ramo ancora più segreto dell’organizzazione, per  indagare su una situazione delicata che rischia di esplodere da un momento all’altro.
Negli ultimi tempi infatti Ray Schiller, un tele-predicatore americano della Pastorale della Promessa D’Oro, si sta avvicinando in modo pericoloso al Primo Ministro inglese, e le sue mire, seppur poco chiare, non promettono niente di buono.
Il reverendo, che vanta la capacità di guarire miracolosamente i malati e un ampio bacino di fedeli pronti a tutto, ha fondato una mega-chiesa tra le montagne del Colorado. È proprio lì che avrà inizio l’indagine di Bob.
Ma gli agenti freelance che lo affiancheranno nella missione, Persefone Hazard e il suo assistente Johnny McTavish, non certo sono tipi che vanno per il sottile. Starà proprio a Bob cercare di evitare che i colleghi scatenino un incidente internazionale!
Presto i nostri eroi saranno sommersi da problemi di tutt’altra portata quando, scavando a fondo nella vicenda, scoveranno minacce tanto oscure e orrorifiche da far impallidire qualunque altra preoccupazione.

 

Nella collana Urania Collezione ecco La città e l’abisso di Walter Jon Williams, seconda parte del romanzo La città di fuoco uscito nel mese di novembre.

Preparatevi a tornare su Caraqui, nell’immensa città-mondo, tra antichi misteri, maghi del plasma e insondabili entità.
Continuano le avventure di Aiah, protagonista di “Metropolitan”, che dopo aver tolto di mezzo i vecchi oligarchi e aiutato il mago Constantine nella sua rivoluzione, si è ritrovata nell’occhio del ciclone, invischiata tra intrighi politici sempre più complessi.
La pace conquistata a caro prezzo non sembra destinata a durare, e per difendere il nuovo equilibrio bisogna adoperare ogni mezzo possibile. Fronteggiare nemici interni… ed esterni.
Constantine gioca con il fuoco con Taikoen, l’Uomo di Ghiaccio, colui che vive nel plasma privo di forma e che ha bisogno di corpi umani da abitare, mentre Aiah cerca risposte dalle misteriose Sorelle Sognanti, nel tentativo di mettere insieme i pezzi di un mosaico che si perdono nel tempo.
Ma l’obiettivo finale di Constantine è qualcosa di impensabile: distruggere l’immenso Scudo nel cielo, e liberare l’umanità da millenni di prigionia…

 

Per Urania Jumbo c’è Galactic North di Alastair Reynolds.

Sulle pagine di Urania Jumbo arrivano otto novelle (tra racconti lunghi e romanzi brevi) che abbracciano l’intero sviluppo cronologico della saga Revelation Space, oltre ai suoi temi e personaggi principali.
Apre il volume la nascita dei Conjoiner (gli umani con una mente collettiva “alveare”), tra le persecuzioni e la natura della Transilluminazione con “La Grande Muraglia di Marte”, per poi passare alla scoperta di nuovi mondi e di nuove forme di intelligenza aliene in “Glaciale”, mentre protagonisti di “Una spia su Europa” sono la società Demarchista, l’ingegneria genetica e la nascita dei Denizen.
Nella quarta storia, Brezza”, sfrecciamo per la galassia grazie al sistema di volo stellare degli sfioraluce, il segreto dei motori Conjoiner e la cultura degli Ultra, cyborg umani adattati alla vita spaziale, mentre in “Sonno dilatato” ci aspettano le conseguenze della Peste Destrutturante e della sospensione criogenica. La rovina della società della Città del Cratere su Sky’s Edge e il rapporto fra umano e non-umano sono al centro della sesta storia, “Il bestiario di Grafenwalder”.
In “Nightingale” scopriremo cosa è successo in seguito alla guerra tra Nordisti e Sudisti, i crimini contro l’umanità e il ruolo delle Intelligenze Artificiali, e infine partiremo per un viaggio che abbraccia i millenni e i confini della Galassia, fra pirati spazialiipermaialiNidificatoriGiocolieri Mentali all’ombra della minaccia dei sinistri Inibitori nella novella finale, che dà il nome alla raccolta: “Galactic North”.
In questo volume incontrerete (o ritroverete) i personaggi più amati dell’universo di Reynolds, come Nevil Clavain, Galiana, Felka e Remontoire, e le ambientazioni più iconiche e spettacolari, come Marte, Europa, Yellowstone e la Cintura della Ruggine.

 

Dicembre è anche il mese di Millemondi, che torna con Trilogia dei mendicanti di Nancy Kress.

Quanti risultati potremmo ottenere nella nostra vita se non avessimo bisogno di dormire?
In fondo, dal punto di vista produttivo e della realizzazione personale, le ore di sonno sono tempo perso. O almeno, così la pensa il magnate Roger Camden, che insieme alla moglie Elizabeth si rivolge a un innovativo programma di modifica genetica per ottenere una figlia perfetta e… priva di quella fastidiosa limitazione che è il sonno.
Nasce così Leisha, essere umano Insonne, ventesimo esemplare di una nuova stirpe di Homo Sapiens che semplicemente non ha bisogno di dormire. Anche volendo, non ne sarebbe in grado.
Rispetto ai Dormienti, gli Insonni hanno decisamente una marcia in più: sono brillanti, gioiosi, hanno personalità calme e orientate alla realtà, e sono di gran lunga più intelligenti e in salute.
Presto, gli umani modificati iniziano a raggiungere obiettivi ragguardevoli in svariati campi, dimostrandosi così i campioni della filosofia yagaista, un corrente di pensiero che crede fermamente in una società basata su contratti di mutua utilità tra le persone, e che la dignità umana abbia origine da quello che si è in grado di realizzare con i propri sforzi.
Già, ma che fine fanno persone come i mendicanti in un simile scenario? Che cosa deve un privilegiato genetico nei confronti di qualcuno che non ha nulla da dare in cambio? E quali conseguenze avrà la presenza di persone prive della capacità di dormire e sognare nel futuro dell’umanità?
Lo scopriremo in questo Millemondi, che ci accompagna nell’ultimo mese di festeggiamenti per i 70 anni di vita di Urania, interamente dedicato all’amatissima Trilogia dei mendicanti di Nancy Kress.