Gli Urania di Febbraio: tre volumi in uscita questo mese

urania

Saranno tre i volumi disponibili in edicola questo mese per gli appassionati di fantascienza e per i collezionisti della collana Urania.

Nella serie ammiraglia arriva The Corporation Wars: Dissidenza di Ken MacLeod.

Carlos il Terrorista non si aspettava di morire. D’altronde non se l’aspetta mai nessuno. La sua morte è avvenuta nel bel mezzo di un efferato scontro tra le forze dell’Accelerazione, la Axie, di cui è un veterano, e quelle della Reazione, ovvero i Rax, i nemici, proprio dopo che Carlos si era rifiutato di abbattere un bersaglio civile. Il Terrorista si risveglia mille anni dopo su un pianeta alieno, a ventiquattro anni luce di distanza dal Sole, e scopre che la sua mente è stata rianimata soltanto per essere uccisa di nuovo. Sulla sua testa, gli spiega una donna misteriosa, pende una condanna a morte per crimini di guerra. Questo, a meno che lui non si dimostri disposto a collaborare. Carlos dovrà combattere come mercenario contro dei robot senzienti e ribelli, autoproclamati indipendenti dai loro creatori umani, riuniti in potenti DisCorporazioni che, dal loro canto, non hanno alcuna intenzione di liberare le preziose macchine dai loro guinzagli.

 

Nella collana Urania Collezione ecco Metropolitan di Walter Jon Williams.

Un’unica, sconfinata città. Il mondo di Aiah, giovane impiegata governativa della razza reietta dei Barkazil, è completamente urbanizzato, suddiviso in quartieri chiamati metropolises, vasti come nazioni. L’intero pianeta è chiuso all’interno di una potente barriera, lo Scudo, che incenerisce chiunque provi a elevarsi troppo dal livello del suolo, ed è governato dalla tirannica Autorità, che detiene il controllo assoluto del plasma, la più potente fonte di energia, sostentamento dell’intera civiltà. La vita di Aiah, prigioniera di un lavoro senza sbocchi, prende una svolta imprevista quando la ragazza localizza una fonte segreta di plasma. Scopre così che il plasma è molto di più di una fonte di energia, e che può donare agli esseri umani poteri oltre ogni immaginazione, alla stregua della magia. Insieme a Constantine, un misterioso ribelle, Aiah intraprenderà una strada pericolosa, ricca di macchinazioni e intrighi, e capirà che chi detiene il plasma può cambiare il mondo.

 

Già dalla scorsa uscita Urania Jumbo ha assunto cadenza mensile, e in questo numero c’è Ancillary Sword di Ann Leckie, il secondo volume della trilogia iniziata nel marzo dello scorso anno.

Un tempo, Breq era una nave. No, non avete letto male. La soldatessa un tempo era parte di una vera e propria mente collettiva collegata a una nave da guerra, costituendo un’arma senza pari. Oggi ha un corpo e una mente individuali, ed è al servizio di Anaander Mianaai, l’imperatore di Radch, o quantomeno di uno dei suoi cloni. Al comando di una nuova nave, Breq ha un importante compito da svolgere: raggiungere la stazione di Athoek e, tra una mossa diplomatica e l’altra, proteggere la famiglia di Awn, il luogotenente Awn che aveva dovuto uccidere, ottenendo così redenzione per i crimini passati. Ma il nuovo equipaggio di soldati Radchai non è certo di facile gestione, e sul pianeta coloniale di Athoek, le tensioni sotterranee sono pronte a scoppiare da un momento all’altro.