Riappropriarsi delle città, partendo dai teatri grazie al festival Urbino Teatro Urbano

Il festival Urbino Teatro Urbano è nato nel 2018 come sintesi di riflessioni e pratiche cresciute nel corso di anni di ricerca, formazione, collaborazioni e produzioni del Centro Teatrale dell’Università di Urbino Carlo Bo (CTU Cesare Questa). In queste sue prime edizioni il festival Urbino Teatro Urbano sta indagando il rapporto tra la città e la sua rappresentazione, analizzando lo spazio come categoria e modalità del fare esperienza e non semplicemente come sfondo alle attività umane.

La città di Urbino dà forma ad uno spazio urbano e a fenomeni sociali unici, non replicabili, un dialogo perpetuo tra il suo centro storico (patrimonio Unesco), il suo centro dinamico dato dall’Università e il suo centro atomico dato dalla comunità degli studenti, alla costante ricerca di nuove pratiche di convivenza. Il festival Urbino Teatro Urbano vuole dare forma a queste tensioni, verso soluzioni condivise di riappropriazione degli spazi urbani e della loro reimmissione nel ciclo di vita della città. Una pratica, questa, che si declina costantemente durante l’anno nelle attività del CTU Cesare Questa rivolte agli studenti e alla città (e in misura crescente all’entroterra) e che conquista la sua massima definizione nella settimana del festival Urbino Teatro Urbano, contenitore e strumento per la creazione e condivisione di politiche e linguaggi, di visioni e di esperienze. Non solo spettacoli dal vivo e animazioni urbane ma anche incontri, ricerca e formazione.

Il bando FAI IL TUO TEATRO

“Fai il tuo teatro!” è una chiamata rivolta a compagnie e collettivi di operatori teatrali che operano in Italia e che vogliono costruire (o ampliare) un teatro sul proprio territorio, là dove un teatro manca, non funziona o ha perduto il suo valore di Luogo civile. Il bando si rivolge anche a coloro che vogliono allestire festival o feste tradizionali, magari sospese o annullate negli ultimi anni oppure da recuperare nelle memoria locale.
I gruppi selezionati potranno frequentare un percorso gratuito di alta formazione pensato per dotare i partecipanti degli strumenti pratici e teorici per realizzare il loro progetto.

Destinatari

Collettivi, associazioni, compagnie teatrali, centri teatrali universitari, movimenti spontanei giuridicamente definiti o in via di definizione. Il bando “Fai il tuo teatro!” si rivolge ad operatori provenienti da esperienze diverse (artistiche, accademiche, universitarie o professionali) che abbiano scelto di associarsi e investire sul proprio territorio e sui suoi cittadini. Non sono ammesse candidature individuali.

Finalità

L’offerta formativa è pensata per dotare i partecipanti degli strumenti pratici necessari per programmare spettacoli ed eventi culturali, degli strumenti teorici per costruirsi una visione di medio-lungo periodo e mettere a disposizione una piccola rete che permetta loro di crescere insieme ad altre realtà affini, in dialettica con le Istituzioni ma non in loro balìa.
Ulteriore finalità del percorso è la creazione di una micro-rete, ristretta ai gruppi partecipanti, ai Maestri e all’organizzazione di Urbino Teatro Urbano, per mantenere aperti canali di confronto, per condividere istanze comuni, scambiarsi materiali e opportunità anche oltre il primo periodo di formazione. Ogni gruppo verrà poi invitato all’edizione 2021 del festival Urbino Teatro Urbano per un confronto sui risultati dell’anno e per condividere traguardi e criticità della loro esperienza con i nuovi gruppi.

Questa presentazione richiede JavaScript.

Le classi e i Maestri
L’offerta formativa è modulabile in riferimento agli interessi del singolo partecipante e alle sue mansioni all’interno del collettivo, alla disponibilità dei docenti e alle necessità logistiche e formative del CTU. Per le classi che prevedono la realizzazione di un progetto finale è richiesta la partecipazione a tutte le giornate del corso.

Le classi sono le seguenti:

Organizzazione con Mimma Gallina
Critica con Franco Cordelli
Comunicazione con Debora Pietrobono
Produzione con Gianluca Balestra
Grafica in collaborazione con ISIA Urbino
Scenotecnica con Stefano Perocco di Meduna
Formazione del pubblico con Giorgio Testa e Giuseppe Antelmo
Illuminotecnica sarà attivata dietro manifestazione di interesse dei candidati

La classe di Critica con Franco Cordelli è consigliata a tutti i partecipanti, nonché libera e aperta a tutti gli studenti dell’Università di Urbino e a tutti gli interessati.

Le classi si svolgeranno nel periodo del festival dal 27 giugno al 5 luglio 2020 a Urbino, in orario mattutino e pomeridiano. Al momento della selezione verrà comunicato ai partecipanti l’orario e la distribuzione delle classi. Il percorso di formazione verrà inaugurato nel pomeriggio di sabato 27 giugno da una lectio magistralis tenuta da Ferruccio Soleri e Carlo Boso.

IL BANDO E LA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE SONO DISPONIBILI SUL SITO 

Modalità di partecipazione

I gruppi interessati dovranno presentare il loro progetto di sviluppo nei modi che riterranno più opportuni allegando inoltre potranno integrare al materiale richiesto anche video, foto e ogni documento che possa concorrere ad una migliore presentazione del loro progetto.
La proposta dovrà essere presentata dal legale rappresentante dell’associazione oppure da un rappresentante di riferimento, nella caso il collettivo non abbia ancora una natura giuridica definita.

Condizioni di partecipazione
La partecipazione alle classi è da ritenersi gratuita per i gruppi selezionati. Qualora lo desiderassero, i partecipanti potranno usufruire di condizioni agevolate per vitto e alloggio grazie a delle convenzioni esistenti tra il festival e alcune strutture ricettive della città.

Candidatura e scadenza

La candidatura va inviata entro la mezzanotte del 5 aprile 2020. Ogni candidatura ricevuta oltre questa data non verrà considerata. La candidatura deve essere inviata alla mail info@urbinoteatrourbano.it (specificando nell’oggetto “Candidatura al bando FAI IL TUO TEATRO”)

Selezione dei progetti
La selezione dei progetti sarà a discrezione della direzione artistica, scientifica e organizzativa del festival che si confronteranno con i Docenti e si avvarranno della consulenza di una rete di consulenti in ambito teatrale e universitario, nonché del parere della rete di studenti che partecipano alla realizzazione del festival e alle attività del Centro Teatrale Universitario Cesare Questa. La selezione avverrà sulla base del materiale inviato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...