Invictus: scrivere di sport

Pochi giorni fa presso Palazzo Caetani, a Cisterna di Latina, è stato presentato il  Premio Invictus dedicato alla letteratura sportiva.
Durante la conferenza stampa sono state evidenziate le caratteristiche della prestigiosa iniziativa culturale che è riservata alle opere italiane  (narrativa, saggistica, fotografia, graphic novel e biopic) di argomento legato al mondo dello sport e dei suoi protagonisti, pubblicate e regolarmente in commercio nel periodo compreso tra il primo gennaio e il 31 dicembre del 2019.
È stato il direttore artistico del premio e giornalista di Radio Rai, Gabriele Brocani a introdurre l’iniziativa, i cui dettagli sono stati illustrati dal direttore editoriale della Lab DFG, Giovanni Di Giorgi, che ha sottolineato come “Invictus” possa fare di Cisterna, e di un intero territorio, la capitale italiana della letteratura sportiva.

Un premio per chi ama le sfide, per chi pensa che i limiti sono spesso soltanto delle illusioni, per chi crede che lo sport sia insegnamento di vita integrando tutte le diversità e per chi sogna di trasferire le emozioni e i valori dello spirito olimpico nella società.

Di Giorgi è poi andato nel dettaglio dell’iniziativa, spiegando che le iscrizioni si chiuderanno il 10 marzo 2020 e ad aprile del 2020 sarà la giuria ad individuare le cinque finaliste e, tra queste, la pubblicazione che si aggiudicherà il “Premio Letterario Sportivo Invictus”.

La cerimonia di consegna dei Premi avverrà a Cisterna, nel chiostro di Palazzo Caetani, il 12 maggio 2020 e l’opera vincitrice sarà inoltre presentata al Salone del Libro di Torino.
Molto prestigiosa la giuria del premio, di cui ieri sono stati svelati alcuni nomi.
Presidente è Giancarlo Vinacci, manager del settore finanziario e Senior Advisor Economic Development al Comune di Genova. Riccardo Cucchi, scrittore e giornalista Rai, una delle voci più belle e note del giornalismo sportivo radiofonico
Sandro Fioravanti, telecronista e giornalista Rai, Daniele Masala, campione olimpionico e docente di scienze motorie. Mara Santangelo, ex tennista , scrittrice, attualmente team manager di Fed Cup e consigliere nazionale del Coni.

Di rilievo anche i premi che verranno attribuiti ai vincitori. In particolare, all’autore dell’opera prima classificata andrà un premio in denaro di € 5000,00 (di cui € 1500,00 alla casa editrice); sono  inoltre poi previsti due premi speciali di € 1500,00 (di cui € 400,00 alla casa editrice). Previsti, infine, due premi speciali del Presidente del valore di € 500,00 cadauno.

Sul sito sono consultabili regolamento e bando per conoscere ogni dettaglio dell’iniziativa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...