Letture Romaniste: Un giorno questo calcio sarà tuo

Era il 6 gennaio del 1991.
Avevo nove anni, sette mesi e tre giorni.
Era il 6 gennaio del 1991 quando misi per la prima volta piede allo stadio insieme a mio padre. Curva sud sotto il mio sedere, i panini portati da casa in mano e davanti ai miei occhi un Roma – Cagliari che terminò 0-0. Una partita noiosissima, deludente e a tratti forse imbarazzante per – credo – tutti gli spettatori paganti di quel giorno, mio padre incluso. Una partita unica ed emozionante, per me.
Che non sarebbe stato un viaggio facile lo capii immediatamente. Il dio del calcio ci provò a fermarmi, facendoci tamponare pochi metri dopo essere partiti da casa, ma non c’era niente da fare. Il mio romanismo era in fase di decollo e non si poteva davvero più fermare. Tempo di una constatazione amichevole – o di quello che si faceva nei primi anni Novanta – e poi di nuovo in macchina, direzione Stadio Olimpico.

Per Roma – Cagliari (domenica ore 15) il libro da leggere è Un giorno questo calcio sarà tuo, edito da Baldini&Castoldi e scritto da Fulvio Paglialunga.
Il libro racconta storie di padri e figli che grazie al gioco del calcio hanno trovato un campo di confronto e di crescita. Il calcio, almeno nel modo in cui lo racconta l’autore, non è più un semplice sport, ma diventa qualcosa di più.
Diventa eredità, passaggio di testimone, corredo genetico da tramandare.

Leggerete le storie di Johan e Jordi Cruyff, di Cesare e Paolo Maldini, di Peter e Kasper Schmeichel, di Bruno, Daniele (e Brunetto) Conti, a proposito di Roma e Cagliari.
In appendice, poi, un racconto in cui tutti possiamo ritrovarci o prima o poi ci ritroveremo. Il racconto della prima volta allo stadio dell’autore con suo figlio.
Un giorno questo calcio sarà tuo è – ovviamente – il mio personalissimo libro per Roma Cagliari, ma in generale è un titolo che dovreste leggere e magari anche regalare. A chi? A tutti i vostri amici, mariti, mogli e parenti che hanno un piccolo o una piccola che prima o poi verranno presi per mano e portati in quel catino – a volte diroccato e caotico –  a prendere freddo, pioggia o caldo per novanta minuti, imparando che a volte la vita è così: un gesto insensato di folle amore.
Magari senza tamponare nessuno, almeno voi.
Personalmente il mio grazie a Fulvio per aver scritto qualcosa che mi ha fatto venire i brividi in più di ogni occasione. E non succede più così spesso, quando leggo.


un-giorno-questo-calcio-sarà-tuo
Un giorno questo calcio sarà tuo

Fulvio Paglialunga
Baldini&Castoldi
pp 244
16 euro

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...